Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione per migliorare la tua esperienza e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy, continuando a navigare acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Menu
torna al listato

Agenda

SETTIMANA1
SETTIMANA2
SETTIMANA3
SETTIMANA4
SETTIMANA5
SETTIMANA6
SETTIMANA7
SETTIMANA8
SETTIMANA9
SETTIMANA10
SETTIMANA11
SETTIMANA12
SETTIMANA13
SETTIMANA14
SETTIMANA15
SETTIMANA16
SETTIMANA17
SETTIMANA18
SETTIMANA19
SETTIMANA20
SETTIMANA21
SETTIMANA22
SETTIMANA23
SETTIMANA24
SETTIMANA25
SETTIMANA26
SETTIMANA27
SETTIMANA28
SETTIMANA29
SETTIMANA30
SETTIMANA31
SETTIMANA32
SETTIMANA33
SETTIMANA34
SETTIMANA35
SETTIMANA36
SETTIMANA37
SETTIMANA38
SETTIMANA39
SETTIMANA40
SETTIMANA41
SETTIMANA42
SETTIMANA43
SETTIMANA44
SETTIMANA45
SETTIMANA46
SETTIMANA47
SETTIMANA48
SETTIMANA49
SETTIMANA50
SETTIMANA51
SETTIMANA52
Agro
Blogger
Enologia
Eventi
Expo2015
Food
Social
SETTIMANA 36

Per gli italiani vacanze all’insegna dell’enogastronomia

IlDenaro.it rivela i risultati di un’interessante analisi commissionata da Coldiretti e condotta da Ixe’ che indaga lo stretto legame che esiste tra gli italiani in vacanza e l’enogastronomia.

Secondo i dati di Coldiretti, il 42% degli italiani ha visitato frantoi, malghe, cantine, aziende, sagre, bancarelle, agriturismi o mercati degli agricoltori.

Secondo i dati di Coldiretti, il 42% degli italiani, nel corso delll’estate 2015, ha contribuito ad alimentare il turismo enogastronomico, visitando frantoi, malghe, cantine, aziende, sagre, bancarelle, agriturismi o mercati degli agricoltori, per un giro di affari che supera gli 11 miliardi di euro.

Non solo spiagge, montagne e monumenti, dunque, per gli italiani in vacanza, ma anche la voglia di assaporare le specialità enogastronomiche dei luoghi visitati, magari acquistandole direttamente dai produttori.

Come si legge nell’articolo, “l’acquisto di un alimento direttamente dal produttore ottimizza il rapporto prezzo/qualita’ ma e’ anche una occasione per conoscere non solo il prodotto, ma anche la storia, la cultura e le tradizione che racchiude dalle parole di chi a contribuito a conservare un patrimonio che spesso non ha nulla da invidiare alle bellezze artistiche e naturali del territorio nazionale.”

Chi di voi, ad esempio, è passato per la Campania e non è riuscito a resistere alla tentazione di assaggiare la Mozzarella di Bufala e il limoncello? E chi di voi, invece è stato in Sardegna e non ha potuto esimersi dal gustare il suo splendido Pecorino?

Raccontateci dove siete stati e cosa avete assaggiato, magari dopo aver letto l’articolo integrale de IlDenaro.it all’indirizzo http://ildenaro.it/imprese-e-mercati/168-imprese-e-mercati/34244

Tag: Food
LASCIA IL TUO COMMENTO
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Non ci sono commenti all'articolo.