Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione per migliorare la tua esperienza e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy, continuando a navigare acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Menu
torna al listato

Agenda

SETTIMANA1
SETTIMANA2
SETTIMANA3
SETTIMANA4
SETTIMANA5
SETTIMANA6
SETTIMANA7
SETTIMANA8
SETTIMANA9
SETTIMANA10
SETTIMANA11
SETTIMANA12
SETTIMANA13
SETTIMANA14
SETTIMANA15
SETTIMANA16
SETTIMANA17
SETTIMANA18
SETTIMANA19
SETTIMANA20
SETTIMANA21
SETTIMANA22
SETTIMANA23
SETTIMANA24
SETTIMANA25
SETTIMANA26
SETTIMANA27
SETTIMANA28
SETTIMANA29
SETTIMANA30
SETTIMANA31
SETTIMANA32
SETTIMANA33
SETTIMANA34
SETTIMANA35
SETTIMANA36
SETTIMANA37
SETTIMANA38
SETTIMANA39
SETTIMANA40
SETTIMANA41
SETTIMANA42
SETTIMANA43
SETTIMANA44
SETTIMANA45
SETTIMANA46
SETTIMANA47
SETTIMANA48
SETTIMANA49
SETTIMANA50
SETTIMANA51
SETTIMANA52
Agro
Blogger
Enologia
Eventi
Expo2015
Food
Social
SETTIMANA 13

Gli Italiani nell’orto: i risultati dell’indagine di Coldiretti

Fonte: ANSA.IT

Lo scorso 21 Marzo Coldiretti ha reso noti i risultati di un’indagine, commissionata al Censis, sulle abitudini degli italiani in fatto di orti.

Come precisa l’Ansa nel suo articolo, lo studio “Gli Italiani nell’orto” è stato rivelato alla stampa e al pubblico in occasione della presentazione della prima rete di "Tutor dell’orto".

Grazie a questa interessante iniziativa ideata dalla Fondazione Campagna Amica, chi volesse cimentarsi nella coltivazione di un proprio orto può usufruire dell’aiuto di un team di esperti, pronti a dispensare consigli e a effettuare visite a domicilio.

Il 46,2% degli Italiani dà sfogo al proprio pollice verde attraverso il giardinaggio e la coltivazione di ortaggi

L’augurio è che i tutor dell’orto siano davvero tanti perché, stando a quanto emerso con l’indagine “Gli Italiani dell’orto”, potrebbero essere moltissimi gli aspiranti coltivatori ad averne bisogno.

Secondo l’indagine, infatti, il 46,2% degli Italiani dà sfogo al proprio pollice verde attraverso il giardinaggio e la coltivazione di ortaggi più buoni e genuini rispetto a quelli acquistati.

Non ci si ferma neppure dinanzi alla mancanza di un giardino, come evidenziato dal triplicarsi dei metri quadri delle nostre città adibiti ad orti urbani.

Per approfondire i dati della ricerca si può consultare l’articolo integrale pubblicato su Ansa.it.

LASCIA IL TUO COMMENTO
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Non ci sono commenti all'articolo.