Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione per migliorare la tua esperienza e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy, continuando a navigare acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Menu
torna al listato

Agenda

SETTIMANA1
SETTIMANA2
SETTIMANA3
SETTIMANA4
SETTIMANA5
SETTIMANA6
SETTIMANA7
SETTIMANA8
SETTIMANA9
SETTIMANA10
SETTIMANA11
SETTIMANA12
SETTIMANA13
SETTIMANA14
SETTIMANA15
SETTIMANA16
SETTIMANA17
SETTIMANA18
SETTIMANA19
SETTIMANA20
SETTIMANA21
SETTIMANA22
SETTIMANA23
SETTIMANA24
SETTIMANA25
SETTIMANA26
SETTIMANA27
SETTIMANA28
SETTIMANA29
SETTIMANA30
SETTIMANA31
SETTIMANA32
SETTIMANA33
SETTIMANA34
SETTIMANA35
SETTIMANA36
SETTIMANA37
SETTIMANA38
SETTIMANA39
SETTIMANA40
SETTIMANA41
SETTIMANA42
SETTIMANA43
SETTIMANA44
SETTIMANA45
SETTIMANA46
SETTIMANA47
SETTIMANA48
SETTIMANA49
SETTIMANA50
SETTIMANA51
SETTIMANA52
Agro
Blogger
Enologia
Eventi
Expo2015
Food
Social
SETTIMANA 47

Ficchiamo il naso nel frigo dei più grandi chef

Se qualcuno vi dicesse che nel frigorifero di Annie Féolde, chef pluristellata dell’Enoteca Pinciorri di Firenze con, potreste trovare mozzarella di bufala e maionese industriale ci credereste?

E se vi dicessero che aprendo il frigo di Joan Roca, chef di El Cellar De Can Roca di Girona, il migliore ristorante al mondo, trovereste della pasta conservata in un contenitore ermetico, non penserete che vi stanno prendendo in giro?

Vi piacerebbe sbirciare nel frigo dei 40 chef più importanti del mondo? Grazie a “Inside chef’s fridge”, il volume edito da Taschen, ora si può.

Ebbene, grazie a “Inside chef’s fridge”, il volume edito da Taschen che mette insieme le fotografie di Carry Salomon e la ricerca di Adrian Moore, è possibile scoprire queste ed altre stranezze.

Di questo interessante libro, si parla in un articolo pubblicato sul sito di VanityFair.it, impreziosito anche ad alcuni estratti fotografici. Gli autori, attraverso il loro certosino lavoro, ci portano a curiosare all’interno dei frigoriferi degli chef più famosi al mondo, compreso Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena.

Oltre a soddisfare ampiamente la sete voyeurista del lettore, per ognuno dei 40 chef “spiati” vengono presentati aneddoti, curiosità e anche due ricette.

L’articolo completo di Vanity Fair su “Inside chef’s fridge” (Taschen) è disponibile qui: http://www.vanityfair.it/vanityfood/food-news/15/11/04/il-frigo-degli-chef-famosi

Tag: Food
LASCIA IL TUO COMMENTO
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Non ci sono commenti all'articolo.